Inproves è un progetto che vede collaborare Università e aziende con elevate competenze nell’ambito dell’elettrificazione dei veicoli con l’obiettivo di progettare un nuovo concetto di veicolo, basato sui paradigmi dell’Industria 4.0, ossia sulla completa digitalizzazione del processo di produzione, per il controllo e la gestione degli impianti, dei processi e dei flussi logistico-produttivi.

Entro il 2050 tendere verso l’azzeramento degli incidenti su strada, l’eliminazione delle emissioni nocive dei mezzi di trasporto, la razionalizzazione delle imposte per le attività inquinanti: sono questi gli obiettivi europei da cui la ricerca industriale del progetto Inproves è guidata e motivata.  Tali finalità infatti si traducono nello sviluppo dei cosiddetti  motori elettrici brushless (Permanent Magnet Machines – PMM), cioè senza contatti elettrici a spazzole, striscianti o a magneti permanenti.

Il progetto risponde agli obiettivi di innovazione indicati rispettivamente nel Libro Bianco dei Trasporti della Commissione Europea (2011), nell’Agenda Strategica del Cluster Nazionale della Mobilità Sostenibile (2015), nel Work Programme (WP) della strategia di specializzazione intelligente della Regione Lombardia (2014).

Inproves dunque significa innovazione, ma non può esserci “innovazione” senza “collaborazione”.  É un progetto che si sta rivelando vincente proprio perché si avvale di una partership altrettanto vincente, nella quale Mako Shark può vantare di rientrare  dal 2017. Nel gruppo  troviamo Brembo come capofila del progetto, Marelli, e-Novia, MDquadro, Peri, e UTPVision, insieme all’essenziale supporto teorico alla ricerca e allo sviluppo tecnico forniti dal Politecnico di Milano e dall’Università degli Studi di Bergamo.

Il contributo di Mako Shark per la buona riuscita del progetto consiste nel mettere a disposizione il know-how maturato negli anni nella laminazione e nella lavorazione dei materiali compositi al fine di fornire componenti meccanici che soddisfino i parametri di sicurezza, efficienza, automatizzazione e sostenibilità.